Vous êtes ici : Accueil / À consulter également

À consulter également

32 ressources contiennent le mot-clé Entretien.

Rechercher aussi dans titre et résumé (recherche structurée).

Incontro con Nicola Lagioia

par Florence Courriol, Nicola Lagioia, publié le 15/05/2023

son.png entretien.png Intervista allo scrittore Nicola Lagioia (1973) in occasione della traduzione francese del suo romanzo La Ville des vivants (Flammarion, 2022) (La città dei vivi, Einaudi, 2020), tradotto da Laura Brignon. Direttore del Salone Internazionale del Libro di Torino, Nicola Lagioia ha vinto il Premio Strega per il romanzo La Ferocia nel 2015. L'intervista è stata realizzata a Roma il 27 ottobre 2022 da Florence Courriol. Nell'ultimo suo romanzo, lo scrittore originario di Bari, ora residente a Roma, rievoca l'omicidio nel 2016 a Roma di Luca Varani da parte di altri due giovani del tutto ordinari e senza un movente ben preciso. Nicola Lagioia procede a una ricostruzione meticolosa del dramma perché vuole capirne le ragioni profonde, indagare la normalità di personaggi che sembrano presi in un ingranaggio più grande di loro, ed esplorare la solitudine di una gioventù smarrita in una città alla deriva. Emerge una Roma ambivalente, "città morta abitata da vivi".

Incontro con Laura Mancini

par Florence Courriol, Laura Mancini, publié le 11/05/2023

son.png entretien.png Rencontre avec l’écrivaine romaine Laura Mancini (1985) autour de la parution en traduction française de son premier roman Rien pour elle (Agullo, 2022) (Niente per lei, edizioni e/o, 2019) traduit par Lise Chapuis et Florence Courriol. La rencontre du 13 octobre 2022 était animée par Cristiano Pelagatti, à la tête de l’association culturelle italienne Lucciola Vagabonda, et Laura Mancini était interprétée par sa traductrice Florence Courriol, à qui Cristiano Pelagatti a également posé une question de traduction. Elle s’est déroulée à Lyon à la librairie Raconte-moi la terre. Laura Mancini a parlé au public lyonnais du parcours de son personnage principal, Tullia, celui d'une vie traçant au fil des décennies le portrait d'une femme qui a su traverser l'histoire de l'Italie sans jamais détourner le regard.

Fare teatro oggi in Italia. Conversazione con Mario Perrotta

par Florence Courriol, publié le 01/12/2020

article.png L’intervista a Mario Perrotta realizzata da Florence Courriol e Filippo Fonio nel corso dell’estate 2020 tocca diversi argomenti di primaria importanza inerenti la creazione teatrale, il plurilinguismo sulla scena italiana contemporanea, il teatro di narrazione e il mondo delle arti della scena nel panorama italiano odierno. La conversazione tocca argomenti correlati, quali il rapporto del drammaturgo con le lingue, le problematiche legate alla traduzione e, in una prospettiva più vasta, l’accoglienza francese riservata al teatro italiano.

Un impegno globale per un mondo diverso. Conversazione con Chiara Boscaro e Marco Di Stefano per il dopo Coronavirus

par Stéphane Resche, publié le 14/05/2020

article.png Solidaire dans la vie comme à la scène, le couple de dramaturges Chiara Boscaro et Marco Di Stefano évoque dans cet entretien avec Stéphane Resche un monde transformé, renouvelé, idéal, qui pourrait faire suite à la crise internationale due au Covid-19. L'interview, qui est ponctuée d'extraits des pièces La città che sale, Effetto farfalla et 07.09.2012, se conclut sur un projet de réflexion collaborative, ouvert à tous.

Milano, resilienza e coraggio. Conversazione con Tindaro Granata all'epoca del Coronavirus

par Graziano Tassi, publié le 08/05/2020

article.png Tindaro Granata répond aux questions de Graziano Tassi et Stéphane Resche. L'auteur de théâtre et comédien sicilien nous explique pourquoi il se sent proche de la ville de Milan, dans laquelle il habite désormais, et comment celle-ci a changé au cours des dernières années. Il évoque également la manière dont les Milanais affrontent la crise du Covid-19, alors que de nombreux pays braquent leurs projecteurs sur la Lombardie. L'interview, réalisée en avril 2020, contient deux extraits des pièces emblématiques de l'auteur – Antropolaroid et Europa interiore. Testimoni indifferenti in tre tempi – et propose des renvois vers des films et des oeuvres centrées sur la ville de Milan.

Immobilità, Sogni, Movimento. Conversazione con Tino Caspanello all'epoca del Coronavirus

par Stephane Resche, Tino Caspanello, publié le 26/03/2020

article.png entretien.png Dialogue avec Tino Caspanello (1960), auteur et metteur en scène sicilien, autour de la question de l'immobilisation du monde en raison de la crise sanitaire du coronavirus, des rêves comme moteurs de l'action politique, du mouvement en tant que mirage de la productivité mondialisée. L'interview, réalisée en mars 2020, est ponctuée d'extraits de trois pièces de théâtre emblématiques de l'auteur : Malastrada, 1952 a Danilo Dolci, Orli.

In territori selvaggi. Entretien avec Laura Pugno

par Laura Pugno, Rosanna Maggiore, publié le 23/09/2019

texte.png entretien.png Cet entretien avec Laura Pugno, poétesse, écrivaine et essayiste, a été mené le 13 octobre 2018 à Lyon par Rosanna Maggiore.

Intervista a Paolo Giordano

par Paolo Giordano, Maurizia Morini, publié le 18/09/2014

entretien.png type-video.png In occasione delle 8e Assises internationales du Roman 2014 svoltesi a Lione, lo scrittore Paolo Giordano, vincitore del Premio Strega e del Premio Campiello Opera Prima per il romanzo La solitudine dei numeri primi (2008) ha rilasciato un'intervista alla Clé des langues in cui ci parla dell'origine dei suoi testi e della loro elaborazione. Fisico di formazione, è oggi autore di altri due romanzi, Il corpo umano (2012) e Il nero e l'argento (2014).

Intervista a Saverio La Ruina

par Saverio La Ruina, Maurizia Morini, publié le 10/09/2014

entretien.png type-video.png In questa intervista condotta da Maurizia Morini, l'attore, autore e regista teatrale Saverio La Ruina ci parla del suo amore per il cinema e per il teatro. Racconta le prime esperienze teatrali prima come attore poi come autore e regista. Di origine calabrese, ha fondato con Dario De Luca a Castrovillari la compagnia Scena Verticale e il festival Primavera dei Teatri. Si sofferma sulla questione del plurilinguismo delle sue opere, spesso scritte in calabrese ma recitate anche in italiano e in altre lingue, come il francese. L'intervista si conclude sulla sua scelta di interpretare personaggi femminili e di mettere in scena la condizione femminile meridionale.

Intervista a Ascanio Celestini

par Ascanio Celestini, Maurizia Morini, publié le 09/09/2014

entretien.png type-video.png Ascanio Celestini, autore, regista, attore e dramaturgo, risponde alle domande della Clé des Langues nell'ambito delle 8e Assises Internationales du Roman 2014. In questa intervista, rievoca il proprio percorso, dagli studi universitari alle prime opere. Ci racconta come la realtà italiana contemporanea, come la situazione sanitaria a Lampedusa o la vita in carcere, sia importante nelle sue creazioni.

Assises du roman 2013 : Intervista a Sandro Veronesi

par Sandro Veronesi, Maurizia Morini, publié le 13/09/2013

entretien.png type-video.png In occasione delle 7èmes Assises internationales du Roman svoltesi a Lione La Clé des langues ha intervistato lo scrittore Sandro Veronesi. Ci spiega il ruolo fondamentale della scuola (o perlomeno, di un suo professore di letteratura) nella sua formazione e il posto centrale della letteratura russa e del grande poeta Paolo Pasolini. Più leggermente, accenna poi al mestiere di scrittore e alle modalità della sua produzione letteraria.

Intervista a Carlo Petrini, fondatore di Slow Food

par Carlo Pietrini, Maurizia Morini, publié le 09/12/2011

type-video.png In occasione del forum Libé di Lione svoltosi dal 25 al 27 novembre 2011, Carlo Petrini ha accettato di rispondere alle nostre domande. Si tratta, ovviamente, di una discussione sulle specificità del movimento Slow Food da lui fondato e sulle questioni relative al gusto e al rapporto della gente all'alimentazione.

Forum Libé de Lyon

par ENS Lyon La Clé des Langues, publié le 06/12/2011

dossier.png Vous trouverez sur cette page quelques interventions ou interview en rapport avec l'Italie des derniers forums Libé qui ont eu lieu à Lyon.

Un'intervista al direttore del Museo Nazionale del Cinema

par Alberto Barbera, Damien Prévost, publié le 07/10/2011

type-video.png Alberto Barbera risponde alle domande della Clé des Langues nell'ambito del Festival Lumière 2011 di Lione nel quadro eccezionale della casa-museo dei fratelli Lumière. Ci parla della nascita e dello sviluppo del Museo del cinema nella Mole Antonelliana a Torino, della realtà e prospettive del cinema italiano oggi ed infine del Festival di retrospettiva lionese.

Intervista a Rosetta Loy

par Rosetta Loy, Maurizia Morini, publié le 29/08/2011

type-video.png In occasione delle "5èmes Assises Internationales du roman" svoltesi a Lione dal 23 al 29 maggio 2001, La clé italienne ha avuto l'opportunità di intervistare Rosetta Loy. La scrittrice ci parla dei suoi legami con la Francia e soprattutto de "La prima mano" uscito nel 2007 in Francia e nel 2009 in Italia. Il libro autobigrafico racconta alcuni temi cari alla Loy come la famiglia e gli anni 40.

Incontro con Ivano de Matteo

par Ivano de Matteo, Maurizia Morini, publié le 08/04/2011

type-video.png Ivano de Matteo, regista de La Bella Gente, ha accettato di rispondere alle nostre domande il giorno dell'anteprima del suo film a Lione il 02 febbraio 2011. Ringraziamo il cinema Comoedia di Lione dove questo incontro è avvenuto. Durante questa intervista ci parla ovviamente del film, ma anche del processo di maturazione all'origine di questo film, del lavoro con gli attori e del discorso "etico" che ha voluto tenere.

Intervista a Alberto Toscano

par Alberto Toscano, Damien Prevost, publié le 25/03/2011

type-video.png Alberto Toscano, in occasione dell'uscita del suo libro Vive l'Italie! ha accettato di rispondere alle nostre domande relative al 150° anniversario dell'Unità d'Italia. Ci offre la sua opinione sul processo di unificazione italiana e sui suoi rapporti con la Francia e ragiona sulla sua problematica odierna.

Incontro con Andrea Genovese

par Andrea Genovese, Maurizia Morini, publié le 25/02/2011

type-video.png Durante questa intervista, Andrea Genovese parla del suo mestiere di scrittore e torna sulle sue ultime opere letterarie, la sua trilogia autobiografica. Si tratta di una riflessione globale sullo scrivere e sulla sua scrittura. La particolarità autobiografica della sua recente produzione lo conduce anche a parlare delle sue radici e della sua storia personale nella storia italiana.

Incontro con Giorgio Carpintieri

par Giorgio Carpintieri, Damien Prévost, publié le 14/01/2011

type-video.png Giorgio Carpintieri, di origine italiana, direttore di teatro in Francia. L'intervista evidenzia l'intenzione del direttore-attore di coniugare la specificità del teatro italiano nel contesto francese, in presenza di codici e linguaggi differenti. Carpintieri ci offre "una bella lezione di teatro" spiegando come vengono scelte, smontate e rimontate le piéces recitate nel suo teatro.

Intervista a Walter Veltroni

par Walter Veltroni, Damien Prévost, publié le 26/11/2010

type-video.png entretien.png In occasione del Forum Libé svoltosi a Lione tra il 24 e il 26 settembre a Lione, la Clé des Langues ha intervistato Walter Veltroni, parlamentare, esponente del PD ed ex sindaco di Roma. Risponde alle nostre domande sul ruolo della politica nello sviluppo sostenibile e sul ricorrente problema dell'emergenza rifiuti a Napoli.

Perché studiare oggi i "classici" ?

par Susanna Gambino-Longo, Damien Prévost, publié le 30/06/2010

type-video.png In questa intervista realizzata all'ENS de Lyon l'11 maggio 2010, Susanna Longo ragiona sui cosidettti "classici" e sul loro studio attuale. Infatti, assistiamo oggi ad una forma di contestazione dei "classici" ; a che cosa servono? perché si studiano? perché i soliti autori? sono domande che si possono sentire non solo nelle nostre scuole superiori certo ma anche talvolta all'Università. E proprio per parlare di questo che abbiamo voluto incontrare Susanna Longo.

Traduzione collettiva : l'esempio di Articolo 416 bis

par Luigia Daniels, Maurizia Morini, publié le 23/03/2010

type-video.png Luigia Daniels a accepté de rencontrer la Clé des Langues pour nous parler d'une traduction collective qu'elle a réalisée avec ses étudiants à l'Université Lyon3. Choisir Articolo 416 bis (Nottetempo, 2006) de Giangiulio Ambrosini avec ses spécificités linguistiques et décider de le traduire à plusieurs sont à l'origine de l'expérience exaltante que Luigia Daniels évoque dans cet entretien.

Jean-Claude Zancarini ci parla del "caso Pinelli"

par Jean-Claude Zancarini, Maurizia Morini, publié le 27/02/2010

type-video.png Intervista a Jean-Claude Zancarini, Professore d'italiano all'ENS de Lyon, condotta da Maurizia Morini.

Jean-Claude Zancarini traduttore de La notte che Pinelli

par Jean-Claude Zancarini, Maurizia Morini, publié le 26/02/2010

type-video.png Intervista a Jean-Claude Zancarini, Professore d'italiano all'ENS de Lyon e traduttore francese de La notte che Pinelli d'Adriano Sofri, condotta da Maurizia Morini.

Incontro con Toni Servillo

par Toni Servillo, Maurizia Morini, publié le 02/02/2010

type-video.png type-image.png Incontro con Toni Servillo avvenuto il 19 gennaio 2010 in occasione delle rappresentazioni della Trilogia della villeggiatura di Carlo Goldoni al Théâtre des Célestins di Lione.

Alcune domande a Luca Serianni

par Luca Serianni, Michele Gulina, publié le 16/06/2009

article.png type-video.png Allievo di Castellani, accademico della Crusca e dei Lincei, oridnario di Storia della lingua italiana all'Università La Sapienza di Roma, Luca Serianni è inoltre l'autore di una delle più autorevoli grammatiche della lingua italiana. Ospite dell'Istituto italiano di cultura di Lione il 23 ottobre 2008, lo abbiamo incontrato per porgli alcune domande sul progetto di costituzione di un Consiglio Superiore della Lingua, sul ruolo dell'Accademia della Crusca e sullo stato di salute della lingua italiana.

Entretien avec Valerio Magrelli

par Valerio Magrelli, Alessandro De Francesco, publié le 28/04/2009

article.png type-video.png Valerio Magrelli, nato a Roma nel 1957, è uno dei maggiori poeti italiani contemporanei. Il 18 novembre 2008 Alessandro De Francesco, poeta, dottorando di Letterature comparate all'Ecole normale supérieure Lettres et sciences humaines, ha intervistato Magrelli nella sua casa romana per La Clé des langues.

Entretien avec Luca Rastello

par Luca Rastello, Maurizia Morini , publié le 21/04/2009

article.png Luca Rastello è giornalista de "La Repubblica" e direttore responsabile di osservatoriobalcani.org. Specializzato in economia criminale e relazioni internazionali, è stato direttore di "Narcomafie" e de "L'Indice". Ha lavorato come inviato in Asia centrale, Caucaso, Corno d' Africa, Centro e Sudamerica. Ha scritto "La guerra in casa" (Einaudi, Torino 1998), "Piove all'insù" (Bollati Boringhieri, Torino 2006) e, recentemente, "Io sono il mercato" (Chiarelettere, Milano 2009).

Entretien avec Dacia Maraini

par Dacia Maraini, Michele Gulina, publié le 24/02/2009

type-video.png Le 11 mars 2008 Dacia Maraini a tenu une conférence à L'institut Culturel Italien de Lyon. Nous l'avons rencontrée pour parler avec elle de littérature au féminin.

Entretien avec Giangiulio Ambrosini

par Giangiulio Ambrosini, Eva Susenna-Pubellier, publié le 06/01/2009

article.png Le 14 octobre 2008, Giangiulio Ambrosini, magistrat de la Cour de Cassation italienne, a tenu une conférence à l’Université Jean Moulin, à Lyon, sur le thème «Società e giustizia: dalla realtà alla letteratura».

Entretien avec Alberto Garlini

par Alberto Garlini, Maurizia Morini, publié le 16/09/2008

article.png Le 29 mai 2008 Alberto Garlini a participé, à La Villa Gillet à Lyon, aux 2èmes Assises Internationales du Roman : "Le roman, quelle invention !"

Entretien avec Davide Ferrario

par Davide Ferrario, Maurizia Morini, publié le 29/04/2008

article.png "L'idea è venuta inizialmente a Belpoliti pensando al viaggio di PrimoLevi dopo la liberazione da Auschwitz verso Torino; poi vedendo altri film è venuta l'idea del film..."