Vous êtes ici : Accueil / Littérature / Perché studiare oggi i "classici" ?

Perché studiare oggi i "classici" ?

Par Susanna Gambino-Longo : Maître de Conférences - Université Jean Moulin - Lyon 3
Publié par Damien Prévost le 30/06/2010

classici bandeau.jpg

Intervista a Susanna Longo, Maître de Conférences all'Università Jean Moulin - Lyon3 condotta da Damien Prévost.

In questa intervista realizzata all'ENS de Lyon l'11 maggio 2010, Susanna Longo ragiona sui cosidettti "classici" e sul loro studio attuale. Infatti, assistiamo oggi ad una forma di contestazione dei "classici" ; a che cosa servono? perché si studiano? perché i soliti autori? sono domande che si possono sentire non solo nelle nostre scuole superiori certo ma anche talvolta all'Università. E proprio per parlare di questo che abbiamo voluto incontrare Susanna Longo.

 


Non esitate ad ingrandire il video per una visione più piacevole.

 

 

http://video.ens-lyon.fr/eduscol-cdl/2010/2010-05-11_ITA_Longo.mp4

 

Pour citer cette ressource :

Susanna Gambino-Longo, "Perché studiare oggi i "classici" ?", La Clé des Langues [en ligne], Lyon, ENS de LYON/DGESCO (ISSN 2107-7029), juin 2010. Consulté le 22/05/2018. URL: http://cle.ens-lyon.fr/italien/litterature/perche-studiare-oggi-i-classici-