Vous êtes ici : Accueil / Civilisation / XXe - XXIe / Les années de la contestation / Storia di una strage: Piazza della Loggia, 28 maggio 1974 - Seconda parte: interpretazioni della strage

Storia di una strage: Piazza della Loggia, 28 maggio 1974 - Seconda parte: interpretazioni della strage

Par Manlio Milani
Publié par Damien Prévost le 17/01/2014
Si tratta della seconda parte del seminario Storia di una strage : Piazza della Loggia, 28 maggio 1974, svoltosi all'ENS de Lyon il 29 novembre 2013. Il nostro percorso prosegue attraverso l'analisi dell'accaduto, delle sue origini e del suo significato. Manlio Milani, Presidente dell'Associazione Familiari Vittime strage di Piazza Loggia, mostra come Piazza della Loggia sia una strage terroristica "remunerativa" attraverso la soppressione di "vittime consapevoli" in quanto partecipanti ad una cosiddetta manifestazione anti-fascista. Inoltre, Milani evoca pure come il dramma del maggio '74 dimostri, se non l'implicazione diretta di alcune sfere istituzionali, almeno la loro partecipazione alla cosiddetta "strategia della tensione".
Pour citer cette ressource :

Manlio Milani, "Storia di una strage: Piazza della Loggia, 28 maggio 1974 - Seconda parte: interpretazioni della strage", La Clé des Langues [en ligne], Lyon, ENS de LYON/DGESCO (ISSN 2107-7029), janvier 2014. Consulté le 20/10/2019. URL: http://cle.ens-lyon.fr/italien/civilisation/xxe-xxie/les-annees-de-la-contestation/seconda-parte-interpretazioni-della-strage