Accès par volet
Navigation

Aller au contenu. | Aller à la navigation

    Suivez-nous sur
  • icone-facebook
  • icone-twitter

Outils personnels

Vous êtes ici : Accueil / Revue de presse / 9 marzo 2021 - La famiglia Agnelli compra il 24% di Louboutin

9 marzo 2021 - La famiglia Agnelli compra il 24% di Louboutin

Publié par Alison Carton-Kozak le 09/03/2021

Louboutin, entrano gli Agnelli: Exor compra il 24% delle scarpe con le suole rosse

(Il Corriere della Sera, 08/03/21)

Exor entra nel capitale del celebre produttore di scarpe Christian Louboutin. La holding europea ha infatti annunciato una partnership con la società delle celebri scarpe dalle suole rosse, molto amate dal jet set, per accelerare lo sviluppo dle brand. In base all’accordo, Exor investirà 541 milioni di euro per diventare azionista del 24% in Christian Louboutin, e nominerà 2 dei 7 membri del consiglio di amministrazione della società.

Lo stilista e la griffe

Fondata nel 1991 dallo stilista franco-camerunense, Christian Louboutin è diventata uno dei nomi di spicco del lusso globale, famosa nel mondo per le sue iconiche scarpe da donna con suola rossa e riconosciuto anche per aver diversificato con successo la propria attività in calzature da uomo, pelletteria e accessori e bellezza. Louboutin ha una vasta presenza internazionale al dettaglio attraverso circa 150 negozi al dettaglio gestiti direttamente situati in 30 paesi, una rete mondiale di relazioni all’ingrosso premium e ha sviluppato rapidamente le sue capacità di e-commerce.

Continua a leggere

 

Exor, mezzo miliardo sulle scarpe Louboutin

Entrerà con il 24% del capitale e due consiglieri in cda

(Marigia Mangano, Il Sole 24 Ore, 08/03/21)

Prosegue a passo spedito la campagna acquisti nel mondo del lusso da parte di Exor . La holding della famiglia Agnelli ha comunicato di aver raggiunto un accordo con Christian Louboutin per accelerare la prossima fase dello sviluppo della società: investirà 541 milioni di euro per diventare azionista al 24%, al fianco dei suoi fondatori, e nominerà 2 dei 7 componenti del consiglio di amministrazione della società.

Il perfezionamento dell'operazione è previsto nel secondo trimestre del 2021 e contestualmente faranno il loro ingresso nel board due rappresentanti della holding. Secondo quanto si apprende, non comparirebbe tra i candidati il numero uno John Elkann. Fondata nel 1991, Christian Louboutin è uno dei più importanti nomi del lusso mondiale: famosa per le scarpe da donna dall'inconfondibile suola rossa, la società è riuscita a diversificare le sue attività in altri segmenti, quali calzature da uomo, pelletteria, accessori e bellezza. Ha una presenza commerciale internazionale molto ampia, con circa 150 negozi di proprietà in 30 paesi e una rete mondiale di selezionati rivenditori al dettaglio. Si apre una notevole opportunità - spiega Exor - per sviluppare la presenza del brand, in particolare attraverso un'ulteriore espansione geografica, soprattutto in Cina, anche con il rafforzamento delle sue attuali piattaforme digitali e di e-commerce. «Nel corso di questi anni – ha commentato John Elkann, presidente e amministratore delegato di Exor - ho potuto ammirare il talento di Christian con cui ha creato uno dei più grandi brand indipendenti del lusso a livello mondiale. Oggi siamo molto felici di unirci a lui, a Bruno e alla sua fantastica squadra per lavorare insieme con l'obiettivo di accelerare piani di sviluppo di questa ambiziosa società. Condividiamo lo stesso spirito familiare, la stessa cultura e gli stessi valori, che sono alla base di una partnership solida. La straordinaria creatività di Christian Louboutin, la sua energia e la sua visione sono esattamente le qualità che ci vogliono per costruire una grande società».

Continua a leggere

 

Exor punta sulle suole rosse delle scarpe Louboutin: investe 541 milioni per il 24%

La holding scommette sull'espansione in Cina. Elkann: "Condivide lo stesso spirito di famiglia, la stessa cultura e gli stessi valori, che sono la base di una forte partnership"

(La Repubblica, 08/03/21)

MILANO - Exor ha siglato una partnership con Christian Louboutin per accelerare la prossima fase di sviluppo del marchio del lusso globale, famoso per le sue scarpe da donna con la suola rossa.

Exor - la holding che controlla Gedi, il gruppo editoriale de La Repubblica - investirà 541 milioni di euro per diventare azionista al 24% di Christian Louboutin, insieme ai fondatori, e nominerà due dei sette membri del consiglio di amministrazione dell'azienda.

"L'impegno di Exor nella costruzione di grandi aziende la rende un partner eccellente per Christian Louboutin in un momento in cui questo marchio affermato è pronto a cogliere nuove importanti opportunità", si legge in una nota. Secondo le previsioni, la transazione sarà chiusa nel secondo trimestre 2021.

Continua a leggere