Vous êtes ici : Accueil / Revue de presse / 9 maggio 2016 - Un economista italiano scambiato per terrorista

9 maggio 2016 - Un economista italiano scambiato per terrorista

Publié par Alison Carton-Kozak le 21/05/2014
Créé le 02/05/2016, kjsp:308059, Page libre


Guido Menzio: "La mia equazione su quell'aereo accusata di Jihad... Una barzelletta" 

L'economista italiano che lavora negli Usa è dovuto scendere da un velivolo americano dopo la denuncia della vicina di posto


(F. De Benedetti, La Repubblica)
"Mi sono sentito dentro a una barzelletta! Vede, il punto non sono io. Mi hanno trattato con garbo, mi hanno portato fuori dall'aereo giusto per un minuto, il tempo di farmi parlare con gli addetti alla sicurezza. Il punto è che sessanta passeggeri sono stati bloccati su quell'aereo per un'ora e mezza". Guido Menzio commenta con Repubblica l'episodio di cui è stato protagonista suo malgrado: "Divertente, sì, ma anche un simbolo della xenofobia e dell'avversione verso gli intellettuali tipica dei nostri tempi".

 
Continua a leggere

L’economista italiano scambiato per terrorista: «Segno di xenofobia»

Guido Menzio, 40 anni, insegna alla Università della Pennsylvania: «Bastava che cercassero il mio nome su Google, invece non mi hanno fatto nemmeno una domanda prima di portarmi dalla sicurezza»
(E. Tabano, Il Corriere della Sera)
«Per me è stato un incidente divertente ma significativo dei tempi di xenofobia e anti-intellettualismo in cui viviamo». Guido Menzio, 40 anni, raggiunto via mail dal Corriere della Sera, commenta così il suo fermo, ieri, da parte della sicurezza della American Airlines dopo che la sua vicina sul volo su cui era imbarcato aveva scambiato i calcoli di un’equazione differenziale che stava risolvendo sul retro di un menu di un ristorante per un testo in arabo. E ha immediatamente temuto che fosse un terrorista.


Continua a leggere

Il prof scambiato per terrorista: “Un errore che ha svelato le falle nei protocolli sulla sicurezza”

Il docente torinese: io vittima di un clima xenofobo

(P. Mastrolilli, La Stampa)
«Se i sentimenti xenofobi crescono e diventano più forti, il sistema di sicurezza ha bisogno di essere ricalibrato».

Questa è la morale sociale e scientifica che Guido Menzio, professore di Economia alla University of Pennsylvania, ha ricavato dalla disavventura che gli è capitata venerdì. Menzio, quarantenne torinese, insegna in una delle facoltà più prestigiose dell’Ivy League, e si era imbarcato sul volo 3950 dell’American Airlines da Philadelphia a Syracuse, per raggiungere poi la Queen’s University dell’Ontario dove era atteso per una conferenza.

Continua a leggere

Pour citer cette ressource :

"9 maggio 2016 - Un economista italiano scambiato per terrorista", La Clé des Langues [en ligne], Lyon, ENS de LYON/DGESCO (ISSN 2107-7029), mai 2014. Consulté le 20/04/2021. URL: http://cle.ens-lyon.fr/italien/revue-de-presse/9-maggio-2016-un-economista-italiano-scambiato-per-terrorista