Accès par volet
Navigation

Aller au contenu. | Aller à la navigation

    Suivez-nous sur
  • icone-facebook
  • icone-twitter

Outils personnels

Vous êtes ici : Accueil / Revue de presse / 8 febbraio 2016 - Primarie a Milano : vince Sala

8 febbraio 2016 - Primarie a Milano : vince Sala

Publié par Alison Carton-Kozak le 21/05/2014
Créé le 08/02/2016, kjsp:296747, Page libre

Primarie Milano, Sala batte tutti con il 42% dei voti: "Ora avanti uniti per vincere a giugno"

(A. CAMORANI, A. GALLIONE, O. LISO, M. PUCCIARELLI, A. RIPANI, Repubblica)

Il commissario Expo: "Non vi deluderò". Balzani seconda con il 34: "Ho ricevuto più di quanto ho dato". Pesano le divisioni. Majorino al 23: "Un risultato non marginale, inutile ragionare di numeri". In 60.900 alle urne, nel 2010 erano 67mila. Renzi chiama il vincitore: "In bocca al lupo". Pisapia: "Festeggeremo anche a giugno"

Con il 42% dei voti, Giuseppe Sala è il vincitore delle primarie del centrosinistra di Milano: 58 anni, commissario di Expo, un passato importante da manager, è lui che il centrosinistra ha scelto come suo candidato per la sfida elettorale di giugno, quando la città dovrà eleggere il sindaco. Netto è lo stacco con la candidata arrivata seconda: Francesca Balzani ha raggiunto il 34 per cento, mentre il terzo, Pierfrancesco Majorino, si è fermato al 23 per cento, il quarto, Antonio Iannetta 0,7%. Prima ancora della proclamazione, il premier Renzi ha telefonato al manager per fargli "un in bocca al lupo". Mentre Lorenzo Guerini (vicesegretario Pd) ha scritto su Twitter: "Bravo Beppe, ora tutti insieme per vincere a giugno".
Continua a leggere

Primarie del centrosinistra a Milano, Beppe Sala sarà il candidato sindaco

L’ex commissario Expo ha vinto con il 42% dei voti: «Non vi deluderò» le sue parole. Balzani staccata di 4 mila voti. Distante Majorino (23%). Hanno votato in 61 mila

(Corriere della Sera, Francesca Gambarini e Pierpaolo Lio)

Beppe Sala sarà il candidato sindaco del centrosinistra a Milano per la corsa a Palazzo Marino. L’ex manager di Expo ha vinto di netto le primarie che si sono svolte nel weekend. Un risultato atteso, ma non scontato.

L’affluenza è stata di 60.900 votanti. Meno dei 67 mila di cinque anni fa, ma in linea con le previsioni. Mr Expo conquista il 42,98% dei voti (20.650). Segue Francesca Balzani al 34% (16.720 voti). Terzo, Pierfrancesco Majorino al 23% (11.522 voti). Chiude Antonio Iannetta all’1% (361) . La percentuale di voti di cittadini di origine straniera — che tante polemiche aveva suscitato nel primo giorno di gazebo — si aggira intorno al 3 per cento. «Ha vinto soprattutto Milano», sono le prime parole di Sala, dal quartier generale delle primarie, il teatro Elfo Puccini. «Era un passaggio non facile — ha aggiunto —, quindi sono molto contento. Mi pare un ottimo risultato, ma soprattutto oggi ha vinto Milano perché ha dimostrato di essere una città in grado di gestire le primarie svolte in regolarità. L’ho sentito e mi ha fatto i complimenti. Da domani si ricomincia», ha detto dal palco del «quartier generale» delle primarie, il Teatro Elfo Puccini.
Continua a leggere


Sala fa sue le primarie a Milano: “Ora vinciamo a giugno”. I complimenti di Balzani e Renzi

Ha ottenuto il 42% circa delle preferenze. La telefonata del premier: «In bocca al lupo». Il sostegno di Pisapia. Hanno votato 60.900 milanesi. Polemiche per la partecipazione degli immigrati
(La Stampa)

Giuseppe Sala è il candidato sindaco del centrosinistra a Milano. Il commissario unico di Expo ha vinto le primarie. Una vittoria aspettata, ma non scontata. Sala ha vinto ma non stravinto. I voti dei suoi principali concorrenti che si sono spartiti le preferenze dell’elettorato più di sinistra, il vicesindaco Francesca Balzani (20.567 quando lo spoglio era al 99% dei seggi) e dell’assessore Pierfrancesco Majorino (13.589, oltre ai 432 di Antonio Iannetta) sommati insieme sono più delle 24.961 preferenze del commissario Expo. E qualcuno osserva che in queste primarie ci sono stati più voti contro di lui che per lui.
Continua a leggere


Beppe Sala vince le primarie di Milano

(Il Sole 24 ore, Sara Monaci con un commento di Emilia Patta)


Il candidato del centrosinistra di Milano in vista delle amministrative di giugno sarà Giuseppe Sala, 58 anni, il commissario Expo. Risultato abbastanza scontato. C’era solo da capire, in questa due giorni di primarie, a quale distanza avrebbe lasciato la sua principale avversaria, la vicesindaca Francesca Balzani. E’ finita così: con 158 seggi scrutinati su 160, Sala ha ottenuto il 42,28% dei consensi, con 24.961 voti. Francesca Balzani si è fermata al 33,96%, con 20.056 voti. Mentre Pierfrancesco Majorino ha chiuso con il 23% e 13.589 voti e Antonio Iannetta con 432 voti, pari allo 0,73 per cento.
Continua a leggere

Pour citer cette ressource :

"8 febbraio 2016 - Primarie a Milano : vince Sala", La Clé des Langues [en ligne], Lyon, ENS de LYON/DGESCO (ISSN 2107-7029), mai 2014. Consulté le 26/10/2021. URL: http://cle.ens-lyon.fr/italien/revue-de-presse/8-febbraio-2016-primarie-a-milano-vince-sala