Accès par volet
Navigation

Aller au contenu. | Aller à la navigation

    Suivez-nous sur
  • icone-facebook
  • icone-twitter

Outils personnels

Vous êtes ici : Accueil / Revue de presse / 6 giugno - Comunali 2016: Le grandi città al ballottaggio

6 giugno - Comunali 2016: Le grandi città al ballottaggio

Publié par Alison Carton-Kozak le 21/05/2014
Créé le 06/06/2016, kjsp:312057, Page libre


Elezioni comunali 2016, i risultati. Roma, Milano, Napoli e Torino. Tutte le grandi città al ballottaggio
I dati del Viminale a scrutini quasi terminati: centrodestra escluso dal secondo turno nella Capitale, dove spopola la M5S Virginia Raggi; la renziana Valeria Valente tagliata fuori a Napoli

(A. Sala, Il Corriere della Sera
Tutte le principali città vanno al ballottaggio. Il dato, anticipato dagli exit poll diffusi dalle reti tv, ha trovato conferma nelle proiezioni su dati reali. A Roma, come da previsioni, si piazza davanti a tutti la candidata del M5S Virginia Raggi, che ottiene un risultato anche superiore alle aspettative e che tra due settimane affronterà al ballottaggio il pd Roberto Giachetti che è riuscito a prevalere sull’esponente di FdI-Lega Giorgia Meloni: il testa a testa è stato serrato. Testa a testa anche a Milano tra il candidato del centrosinistra, Beppe Sala, e quello del centrodestra, Stefano Parisi.

Continua a leggere


Comunali, a Roma prima Virginia Raggi (M5s), a Milano testa a testa tra Sala e Parisi. Ballottaggi anche a Torino, Napoli e Bologna

Le cinque maggiori città italiane sceglieranno il sindaco al secondo turno. Fra due settimane i duelli: Raggi-Giachetti nella Capitale, Magistris-Lettieri a Napoli, a Torino Fassino-Appendino, Merola-Bergonzoni a Bologna. Zedda vince a Cagliari al primo turno

(P. Matteucci, La Repubblica)

ROMA - Sono arrivati all'appuntamento con le urne con un bagaglio pesante di liti e divisioni interne. E le conseguenze per il centrosinistra e il centrodestra si sono fatte vedere: il Movimento 5 stelle sfonda a Roma, con Virginia Raggi che supera il 35% e distanza Roberto Giachetti e Giorgia Meloni che si danno battaglia per conquistare un posto per la corsa al ballottaggio. A Torino il Pd con Piero Fassino è avanti, ma soffre a Milano. Questo lo scenario delineato dal primo turno delle elezioni comunali.


Continua a leggere

Balzo Raggi a Roma. Giachetti va al ballottaggio. A Milano Parisi tallona Sala. A Torino exploit M5S
Grandi città al secondo turno, ma lo spoglio va a rilento. Nella capitale Meloni beffata. Appendino oltre le previsioni: sotto la Mole Fassino si ferma poco oltre il 42%. A Napoli e a Bologna bis rimandati per De Magistris e Merola. Rielezione per Zedda a Cagliari
(La Stampa
Lo spoglio delle elezioni comunali va a rilento. La cosa certa è che le grandi città vanno al ballottaggio. Servirà infatti il secondo turno, fra due settimane, per decidere i nuovi sindaci di Milano, Roma, Torino, Napoli e Bologna. Unica eccezione Cagliari, dove sembra farcela Massimo Zedda, sindaco uscente di Sel sostenuto da tutto il centrosinistra. L’affluenza si è fermata intorno al 62 per cento, contro il 67 della volta precedente (ma allora, va precisato, i seggi restarono aperti fine alle 15 di lunedì, mezza giornata in più che fa la differenza).  
Continua a leggere


Pour citer cette ressource :

"6 giugno - Comunali 2016: Le grandi città al ballottaggio", La Clé des Langues [en ligne], Lyon, ENS de LYON/DGESCO (ISSN 2107-7029), mai 2014. Consulté le 25/10/2021. URL: http://cle.ens-lyon.fr/italien/revue-de-presse/6-giugno-comunali-2016-le-grandi-citta-al-ballottaggio