Accès par volet
Navigation

Aller au contenu. | Aller à la navigation

    Suivez-nous sur
  • icone-facebook
  • icone-twitter

Outils personnels

Vous êtes ici : Accueil / Revue de presse / 14 dicembre 2020 - In difesa di Giulio Regeni, Corrado Augias restituisce la Legion d'Onore

14 dicembre 2020 - In difesa di Giulio Regeni, Corrado Augias restituisce la Legion d'Onore

Publié par Alison Carton-Kozak le 14/12/2020

Corrado Augias restituisce la Legion d’onore per protesta su Regeni

Il giornalista scrive all’ambasciata francese: Macron non avrebbe dovuto insignire Al Sisi perché si è reso complice di efferati crimini

(Il Corriere della Sera, 13/12/20)

Corrado Augias restituisce la Legion d’onore in segno di protesta per il caso Regeni dopo che il presidente francese Emmanuel Macron ha insignito dello stesso riconoscimento il presidente egiziano Abdel Fattah Al Sisi tenendo celata alla stampa francese la notizia.

In una lettera pubblicata su Repubblica, Augias scrive: «Caro direttore, domani lunedì 14 dicembre, andrò all’Ambasciata di Francia per restituire le insegne della Legion d’onore a suo tempo conferitemi. Un gesto nello stesso grave e puramente simbolico, potrei dire sentimentale. Sento di doverlo fare per il profondo legame culturale e affettivo che mi lega alla Francia, terra d’origine della mia famiglia».

Continua a leggere

 

Francia, grande eco sui media alla notizia della restituzione della Legion d'Onore da parte di Augias

(Anais Ginori, La Repubblica, 13/12/20)

La decisione in risposta alla concessione della stessa onorificenza ad Al Sisi. L'ambasciatore francese a Roma: "Parigi in prima linea per i diritti umani". Il padre di Regeni ringrazia Augias. E anche Giovanna Melandri si dice pronta a restituire il riconoscimento

PARIGI - La notizia della restituzione della Legion d'Onore da parte di Corrado Augias in polemica con la stessa onorificienza data al presidente egiziano Abdel Fatah Al Sisi ha trovato una forte eco mediatica Oltralpe, ripresa dai principali siti di informazione, come i quotidiani Le Monde e Libération, il sito Huffington Post, le reti all news Bfmtv e France Info. A metà pomeriggio l'hashtag #Legion è anche entrato nei trending topics di Twitter, con più di 23mila interazioni. La notizia diffusa sul profilo di Le Monde è stata ritwittata oltre un migliaio di volte.

La maggior parte dei commenti Oltralpe è di plauso per la scelta dell'intellettuale italiano. Il presidente di Reporters Sans Frontières, Pierre Haski, parla di reazione “sana”, ricordando menzogne e depistaggi del regime egiziano dopo la morte di Giulio Regeni. Il fondatore del sito d'inchieste Mediapart, Edwy Plenel, ricorda che “La Francia si è disonorata con questa Legione d'onore”. L'analista esperto di terrorismo Nicolas Hénin riprende la lettera di Augias tradotta in francese e aggiunge: “Gran Croce della Legione della Vergogna”. Il commento dell'intellettuale e attivista Rokhaya Diallo è lo stesso: “Siamo davanti a una vergogna internazionale”.

Continua a leggere

 

Al-Sissi reçu à l'Elysée : l'écrivain italien Corrado Augias rend sa Légion d'honneur à la France

(Eric Jozsef, Libération, 13/12/20) 

Le journaliste de 85 ans refuse de «partager cet honneur» avec le président égyptien, Abdel Fattah al-Sissi, dont les services sont fortement soupçonnés d'être responsables de l'enlèvement et de l'assassinat au Caire, en 2016, de l'étudiant italien Giulio Regeni. 

Il ira personnellement restituer lundi sa légion d’honneur au Palais Farnèse, siège de l’ambassade de France en Italie. A 85 ans, l’écrivain et journaliste Corrado Augias refuse de «partager cet honneur» avec le président égyptien, Abdel Fattah al-Sissi, décoré lundi de la grand-croix, à l’occasion de sa visite d’Etat en France. «A mon avis, le président Macron n’aurait pas dû concéder la Légion d’honneur à un chef d’Etat qui s’est objectivement rendu complice d’atroces criminels», détaille Corrado Augias, sorte de Bernard Pivot transalpin, dans une lettre publiée par le quotidien la Repubblica.

Continua a leggere