Vous êtes ici : Accueil / Revue de presse / 12 settembre 2019 - Il nuovo romanzo di Elena Ferrante

12 settembre 2019 - Il nuovo romanzo di Elena Ferrante

Publié par Alison Carton-Vincent le 12/09/2019

Il nuovo romanzo di Elena Ferrante uscirà il 7 novembre

L'annuncio dell'editore e/o: il libro sarà ambientato a Napoli. E intanto proprio nella città partenopea si  stanno ultimando le riprese dell'Amica geniale 2. L'incipit del volume

(La Repubblica, 09/09/19)

La scrittrice italiana più letta del pianeta, l'autrice fenomeno che con la sua tetralogia L'amica geniale ha venduto ben oltre dieci milioni di copie del mondo in 40 paesi, sta per fare un regalo ai suoi lettori: un nuovo romanzo. Parliamo ovviamente di Elena Ferrante, e ad annunciarne su Twitter il ritorno sulla scena letteraria è la sua casa editrice, e/o: il libro sarà disponibile  a partire dal 7 novembre.

Ancora top secret il titolo, per aumentare l'attesa e la curiosità dei tantissimi lettori italiani. L'unica altra concessione alla fame di notizie dei Ferrante-maniaci è la diffusione di un brano del volume, che rivela un'ambientazione napoletana: "Due anni prima di andarsene di casa mio padre disse a mia madre che ero molto brutta. La frase fu pronunciata sottovoce, nell'appartamento che, appena sposati, i miei genitori avevano acquistato al Rione Alto, in cima a San Giacomo dei Capri. Tutto - gli spazi di Napoli, la luce blu di un febbraio gelido, quelle parole - è rimasto fermo. Io invece sono scivolata via e continuo a scivolare anche adesso, dentro queste righe che vogliono darmi una storia mentre in effetti non sono niente, niente di mio, niente che sia davvero cominciato o sia davvero arrivato a compimento: solo un garbuglio che nessuno, nemmeno chi in questo momento sta scrivendo, sa se contiene il filo giusto di un racconto o è soltanto un dolore arruffato, senza redenzione...".

Continua a leggere

 

Elena Ferrante, il nuovo romanzo Uscirà a novembre L’incipit

La casa editrice e/o ha annunciato l’uscita per il 7 novembre del nuovo libro 

(Severino Colombo, Il Corriere della Sera, 09/09/19)

 «Siamo lieti di annunciare che il nuovo romanzo di Elena Ferrante sarà in libreria il 7 novembre 2019». Con un tweet la casa editrice e/o ha comunicato l’uscita del nuovo attesissimo libro di Elena Ferrante.

Elena Ferrante è lo pseudonimo di uno scrittore o una scrittrice che ha firmato la saga bestseller mondiale «L’amica geniale», una serie di quattro romanzi — il primo intitolato proprio L’amica geniale (uscito nel 2011) — diventata anche una serie tv di successo diretta da Saverio Costanzo.

Gli altri titoli della saga sono nell’ordine  Storia del nuovo cognome, del 2012; Storia di chi fugge e di chi resta (2013)e nel 2014 dal quarto e conclusivo Storia della bambina perduta, tutti pubblicati dall’editore e/o. Elena Ferrante è stata inserita nel 2016 nella lista per la categoria delle 100 persone più influenti secondo «Time».

Continua a leggere

 

Un premier extrait alléchant du nouveau roman d’Elena Ferrante

(Alexis Gourret, Le Figaro, 11/09/09)

L’auteur de la tétralogie italienne à succès L’Amie prodigieuse est de retour. Son nouvel ouvrage paraîtra le 7 novembre en Italie, a fait savoir son éditeur.

La mystérieuse auteure au succès mondial est sur le point de sortir un nouveau roman. Après la tétralogie L’Amie prodigieuse, dont le dernier tome L’Enfant perdue est sorti en 2018, Elena Ferrante (le nom est un pseudonyme) via son éditeur a annoncé la publication, en Italie d’abord, d’un nouveau roman le 7 novembre prochain. 

«Nous sommes heureux de vous annoncer que le nouveau roman d’Elena Ferrante sera en librairie le 7 novembre 2019», a annoncé Edizioni E/O.

Continua a leggere

 

Elena Ferrante, l’incipit del libro
Le prime righe del nuovo romanzo che uscirà il 7 novembre per l’editore e/o

«Due anni prima di andarsene di casa mio padre disse a mia madre che ero molto brutta. La frase fu pronunciata sottovoce, nell’appartamento che, appena sposati, i miei genitori avevano acquistato al Rione Alto, in cima a San Giacomo dei Capri.

Continua a leggere sul sito del Corriere