Accès par volet
Navigation

Aller au contenu. | Aller à la navigation

    Suivez-nous sur
  • icone-facebook
  • icone-twitter

Outils personnels

Vous êtes ici : Accueil / Revue de presse / 12 ottobre 2020 - Papa Francesco: "Più donne in posti di responsabilità nella Chiesa"

12 ottobre 2020 - Papa Francesco: "Più donne in posti di responsabilità nella Chiesa"

Publié par Alison Carton-Kozak le 12/10/2020

Il Papa: più spazio alle donne laiche dove si prendono le decisioni nella Chiesa

Francesco all’Angelus ha spiegato: «In genere le donne vengono messe da parte, ma devono assumere ruoli più importanti, ma senza cadere in clericalismi che annullano il carisma laicale e rovinano la faccia della Chiesa»

(Ester Palma, Il Corriere della Sera, 11/10/20)

Alle donne deve essere dato più spazio nella Chiesa, ma senza «cadere in clericalismi che annullano il carisma laicale e rovinano la faccia della Chiesa»: Papa Francesco chiude la recita dell’Angelus domenicale in una piazza San Pietro molto affollata nonostante la pioggia con l’auspicio che « i fedeli laici, specialmente le donne. partecipino maggiormente nelle istituzioni di responsabilità della Chiesa». E ha aggiunto: «Nessuno di noi è stato battezzato prete né vescovo. Siamo stati tutti battezzati come laici, laici e laiche, protagonisti della Chiesa. Oggi c’è ancora bisogno di allargare gli spazi di una presenza femminile più incisiva nella Chiesa e di una presenza laica, si intende, ma sottolineando l’aspetto femminile, perché in genere le donne vengono messe da parte. Dobbiamo promuovere l’integrazione delle donne nei luoghi in cui si prendono le decisioni importanti». 

Francesco ha anche ricordato (invitando i fedeli a fare «un applauso al nuovo giovane Beato millennial», la beatificazione, avvenuta ieri a Assisi, di Carlo Acutis: «Un quindicenne innamorato dell’Eucarestia, che non si è adagiato in un comodo immobilismo ,ma ha colto i bisogni del suo tempo perché nei più deboli vedeva il volto di Cristo. La sua testimonianza indica ai giovani di oggi che la vera felicità si trova mettendo Dio al primo posto e servendolo nei fratelli, specialmente gli ultimi».

Continua a leggere

 

Papa Francesco: "Più donne nelle istituzioni di responsabilità della Chiesa"

Al termine dell'Angelus Papa Francesco ha rivolto un pensiero alle donne e alla neccessità della loro integrazione in quel mondo religioso dove vengono prese le "decisioni importanti"

(La Repubblica, 11/10/2020)

"Preghiamo perché i fedeli laici, specialmente le donne, partecipino maggiormente nelle istituzioni di responsabilità della Chiesa". Lo ha detto papa Francesco al termine dell'Angelus. "Nessuno di noi è stato battezzato prete né vescovo - ha osservato - siamo stati tutti battezzati come laici, laici e laiche. Sono protagonisti della Chiesa".

Mai più messe da parte
"Oggi - ha proseguito il Papa - c'è ancora bisogno di allargare gli spazi di una presenza femminile più incisiva nella Chiesa e di una presenza laica, si intende, ma sottolineando l'aspetto femminile, perché in genere le donne vengono messe da parte". Non solo. "Dobbiamo promuovere l'integrazione delle donne nei luoghi in cui si prendono le decisioni importanti", ha ribadito il pontefice. E ha concluso: "Senza cadere nei clericalismi, che annullano il carisma laicale e anche rovinano la faccia della Santa Madre Chiesa".

Continua a leggere

 

Papa Francesco: «Più donne ai vertici della Chiesa». Ma in curia scarseggiano nei posti di comando

(Franca Giansoldati, Il Messaggero, 11/10/2020)

Città del Vaticano - Papa Francesco torna a ripetere che vorrebbe più donne nei posti di responsabilità nella Chiesa, anche se in questa direzione il Vaticano si muove con la velocità di un bradipo. In curia, infatti, tolta qualche sottosegretaria di recente nomina, non c'è ancora nessun capo di congregazione o pontificio consiglio. «Preghiamo perché i fedeli laici, specialmente le donne. partecipino maggiormente nelle istituzioni di responsabilita' della Chiesa», ha detto papa Francesco al termine dell'Angelus.

Continua a leggere